Logo MilanOra

playstore

 

Appello degli oncologi per fondo farmaci innovativi

Il Fondo triennale di 500 mln di euro per i farmaci oncologici ha permesso a migliaia di malati oncologici italiani di ottenere le terapie più innovative in tempi brevi, è stato una garanzia di acceso a cure e farmaci dai costi altrimenti elevatissimi, ma ora è in scadenza a fine 2019, e se non sarà rinnovato saranno presto a rischio le nuove cure per tantissimi pazienti.

Gli oncologi dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) lanciano un appello direttamente dal congresso mondiale dell’American society of clinical oncology (Asco), il maggiore appuntamento del settore oncologico.

Il ministro dall’Italia risponde così: «Il Fondo per i farmaci oncologici innovativi sarà rifinanziato: i pazienti sappiano che il ministro della Salute è il loro primo alleato» afferma all’ANSA Giulia Grillo. «Questo Ministero - sottolinea Grillo - intende mettere a disposizione tutte le possibilità terapeutiche realmente innovative nel più breve tempo possibile a tutti i pazienti che ne necessitano». L’articolo 393, precisa, «prevede che una quota del Fondo sanitario nazionale venga messa a disposizione dei medicinali innovativi e innovativi oncologici»: nessuno - conclude il ministro - ha messo in discussione questo finanziamento anche per il 2019 e per il successivo triennio”.

Cronaca

Vigili_del_fuoco_esercitazione_di_Protezione_Civile_a_Formigine_03.jpg

Perde il controllo dell'auto e si ribalta

Sport

defrel.jpg

Defrel ubriaco, si schianta in auto

Politica

italy-3523640_960_720.jpg

Milano e Napoli: due città unite nella diversità

Salute

squat 1

Storie di glutei risorti dalle ceneri 

CONDIZIONI GENERALI

  • Informazione
  • Pubblicità
  • Collabora
  • Privacy
  • FAQ
  • Contatti
  • segui@MilanOra.it

LE VOSTRE SEGNALAZIONI

PER LA TUA PUBBLICITA'

  • Per la tua pubblicità
  • Registrati

LE DIGITAL APPS

  • AppStore
  • Google Play

SOCIAL NETWORK

  • Facebook<
  • Twitter

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk